Inutile negarlo o far finta che non sia così: una coppia, anche la più riuscita, dopo anni di convivenza cede alla routine, perde per strada la passione e, nella migliore delle ipotesi, fa sesso ma non più da strappa mutande.

Ebbene sappiatelo: non esiste una formula magica per far sì che questo non accada, anche i partner più infuocati prima o poi perdono la grinta.

Esistono invece alcuni escamotages da adottare per provare se un po’ di quel sano desiderio torna a bussare alla porta.

Ad esempio per riaccendere la libido molti partner iniziano a giocare come se si fossero appena conosciuti: messaggi hot nel corso della giornata, foto spinte per documentare una forte eccitazione, promesse di giochi erotici al rientro dal lavoro, insomma tutto aiuta.

Una forte leva sulla libido della propria partner è inoltre il romanticismo: come fare infatti per renderla più “morbida”, farle dimenticare le discussioni (in casa o al lavoro), recuperare quel mistero che l’ha fatta innamorare?

Uomini: siate galanti, organizzate una cena romantica a lume di candela, fatela ballare a piedi nudi, che sia su una spiaggia o sul tappeto di casa, svegliatela con un fiore, regalatele un orgasmo prima che si butti nella frenesia della giornata. Risultato garantito!

Si tratta in pratica di ricreare l’intrigo, di andare a stuzzicare le corde giuste, di riportare in vita tutti quei rituali che avete dimenticato, come il girare nudi per casa, il trovarsi a prendere un caffè nel bar preferito per poi correre a fare l’amore dove capita, cucinare insieme e ridere, ridere, ridere.

Una volta riaperto quel varco magico, ributtatevi a capofitto nel sesso, quello improvvisato, da colpo di testa, libero dai pensieri, e consideratelo la vostra isola felice, quella dove rifugiarvi insieme al vostro lui o alla vostra lei, tutte le volte che volete.

Provare per credere.