Le donne eterosessuali attratte da uomini gay non solo sono in aumento, ma hanno iniziato ad ampliare la natura dell’attrazione da platonica a fisica, rompendo il cliché dell’amore platonico tra donna e gay.

Nella stragrande maggioranza dei casi le relazioni tra uomini gay e donne eterosessuali sono infatti di natura emotiva, con amicizie solide e condivisione di diversi aspetti della vita, eccetto quello puramente sessuale; mancando la cosiddetta tensione sessuale, la relazione consente di avere uno spazio sicuro in cui entrambe le parti possono abbassare la guardia, essere sé stesse e parlare dei propri sentimenti liberamente.

Molte donne hanno cominciato ad avvicinarsi a uomini gay per cercare di capire come funziona la mente degli uomini in generale, sebbene le differenze tra etero e omosessuali siano ben evidenti, ma anche perché attratte da un ambiente dove la paura è assente, la disinibizione è diffusa e l’accettazione di sé stessi è consolidata.

Ma ultimamente vi sono donne che desiderano sessualmente uomini gay perché meno minacciosi dei maschi eterosessuali, con molteplici interessi in comune e, in ogni caso, perché attratte dal proibito.

Ovviamente la domanda è d’obbligo: può quindi un gay fare sesso con una donna?

Per definizione non potrebbe, ma, parlando di sesso, tutto è possibile!

Insomma, uomo gay e donna etero possono tranquillamente finire a letto insieme e pure divertirsi tanto.

Per decenni i ricercatori hanno affermato che gli uomini posseggono maggior desiderio sessuale rispetto alle donne, ma solo recentemente sono arrivati alla conclusione che in realtà la vera differenza sta nelle sfumature che, nelle donne, sono molteplici e variegate.

Se quelle sfumature non vengono colte e incoraggiate, sostengono, il calo del desiderio è inevitabile.

In poche parole: le donne non hanno una sessualità inferiore agli uomini, bensì hanno modalità più variabili.