I sex toys sono diventati famosi grazie a una storica puntata della fortunata serie tv Sex & TheCity, dove una delle protagoniste sdogana definitivamente l’uso abitudinario di vibratori et similia per compensare l’assenza di un partner o più semplicemente per il proprio divertimento personale quotidiano.

Ma i sex toys, pensati spesso come oggetti dedicati esclusivamente alle donne e in effetti per lo più progettati per essere inseriti nel loro corpo, possono diventare i giochi preferiti anche degli uomini, lasciando andare un po’ la fantasia per cercare di provare qualcosa di nuovo a letto.

Molti sessuologi affermano che nella maggior parte dei casi è proprio la donna a invitare esplicitamente il partner a fare uso di un sex toy, magari insieme e senza imbarazzo.

In commercio la scelta è ampia e per tutte le tasche, si va dai più comuni anelli con vibrazione per il pene, fino a dildo di coppia per penetrazioni in sincro, tutto sta nella voglia di mettersi in gioco e di trasgredire.

E se qualcuno degli uomini invitati si mostra inizialmente un po’ perplesso, il desiderio e l’entusiasmo della partner alla fine fa capitolare e non è raro vedere coppie che, insieme, scelgono i giochi per la camera da letto in un sexy shop oppure on line.

Per iniziare il partner all’uso dei sex toys, suggeriscono gli esperti, è bene partire con qualcosa di piccolo, poco ingombrante e più rassicurante, per poi salire di livello e di misura quando entrambi si è pronti per farlo.

Non necessariamente occorre possedere giochi sessuali solo maschili, come le varie simulazioni di bocche e vagine in materiali morbidi e riscaldabili in commercio, ma si possono sperimentare anche i più basici vibratori che possono essere usati su ogni parte del corpo, indipendentemente dal sesso.

L’esperienza, in generale, sarà di apprendimento per entrambi, per imparare a godere maggiormente del sesso, per stimolare la fantasia e accrescere l’eccitazione, oltre che per provare orgasmi più intensi e prolungati.