A chi non è mai accaduto di rimanere fortemente delusa, dopo un rapporto orale, dal terribile sapore
dello sperma?
«Facile, voi uomini non avete idea di cosa ci si aspetta ai piani bassi! Otturazioni a rischio,
mascella slogata, ipersalivazione, conati di vomito e quell’agitare la testa su e giù gemendo e
cercando di respirare con il naso…» disse bene Samantha in un episodio di Sex and the City,
riferendosi non tanto all’atto sessuale in sé, bensì al sapore particolarmente sgradevole del suo fidanzato del momento.


Le sfortunate signore che sanno di cosa stiamo parlando, il cosiddetto sperma cattivo, sanno anche
che non importa poi tanto se l’episodio è avvenuto con l’uomo più affascinante e più sexy mai
incontrato, se il sapore è cattivo non c’è nulla da fare.
Ma è proprio così?
In realtà no, provare per credere.
Esistono molti rimedi per rendere gustoso lo sperma e poter così continuare a frequentare il
belloccio del momento senza porre veti nelle pratiche sessuali.
Innanzitutto invitatelo a bere succo di ananas e mirtillo, in quantità e possibilmente prima del
rapporto orale: lo sperma sarà notevolmente più dolce e fruttato.
Secondariamente ricordate che il liquido seminale è principalmente costituito da acqua, quindi è
evidente che più l’uomo beve e più il suo sperma sarà diluito e si correrà meno il rischio che abbia
un cattivo sapore.
Infine vale la regola che il sapore di ciò che si mangia influenza notevolmente il sapore dello
sperma, quindi ottimi cannella, limone, prugne, kiwi, mirtilli rossi e menta piperita.
Oltre ai cibi o bevande da consigliare, vi sono quelle da evitare, come il caffè.
Il liquido seminale ha di base un sapore leggermente salato, unito a quello amaro della caffeina lo
rende una combinazione di gusti assolutamente sgradevole.
Stesso discorso vale per aglio, che agisce anche sull’alito e sul sudore, asparagi, noti per far puzzare
anche la pipì, le cipolle, simili all’aglio per i loro effetti, ma anche cavoli, broccoli e carne rossa.
Nessuno studio scientifico ha dimostrato che alcuni alimenti possano influenzare il gusto dello
sperma, ma l’esperienza sì!