Le chiacchiere sconce non sono per tutti, un po’ come la luce accesa.

Ci sono sia uomini che donne che quando fanno sesso non dicono una parola e spengono volentieri la luce, quasi si vergognassero dei desideri più segreti.

Non è facile esprimere a parole cosa si desidera, cosa si vuole dal partner e soprattutto utilizzando termini più o meno hot: sono in molti a non sopportare un linguaggio scurrile e in tanti a trovarlo ridicolo.

Ma per coloro che amano parlare e tanto, il sesso unito alle chiacchiere e all’uso di parole cosiddette sporche è assolutamente eccitante, stimola l’immaginazione e aumenta il desiderio.

Non tutti seguono lo stesso schema, ci sono persone che amano ad esempio che la propria partner descriva immaginarie avventure trasgressive vissute o altre che si eccitano a fare richieste ben precise al proprio compagno.

Vi sono anche coloro che iniziano a giocare con le parole prima ancora di incontrarsi, mandandosi messaggi piccanti in attesa dell’appuntamento, stuzzicandosi con selfie erotici e aumentando la tensione sessuale con bollenti dettagli circa abbigliamento intimo o desideri particolari.

Nel sesso ogni cosa è lecita se è condivisa e le chiacchiere hot, se non sono a senso unico, rappresentano un gioco molto eccitante e coinvolgente che può svolgersi anche durante la giornata, non necessariamente a letto.

Interrompere la routine quotidiana con un messaggio esplicito e conturbante, per molte coppie è il segreto per mantenere una sessualità dinamica e fantasiosa: dal cosa stai indossando al sto pensando a cosa farti questa sera a letto, le possibili frasi sono infinite e più o meno sconce.

Il partner che riceve messaggi di questo tipo non solo ne sarà lusingato, ma comincerà a pensare intensamente al momento in cui potrà fare sesso e sfogare tutta l’eccitazione accumulata durante l’attesa.

Secondo molti studiosi, la comunicazione durante il sesso è la ciliegina sulla torta in un rapporto, considerando che durante l’atto sessuale già tutto il corpo comunica attraverso espressioni facciali, sguardi, emissione di fluidi corporei e cambiamento del respiro.

Il nostro corpo parla già senza utilizzare le parole, creando un livello di sensualità e di sessualità molto profondo; se a questo aggiungiamo anche un linguaggio esplicito, il gioco diventa ancora più eccitante!