Molte generazioni, non solo quelle più datate, sono cresciute con l’errata convinzione che il sesso sia un argomento di cui non parlare troppo liberamente, cosa che ha generato una quantità impensabile di problemi e blocchi, sia fuori che dentro al letto.

Una delle tematiche più ricorrenti negli incontri con gli esperti e i terapisti del sesso, riguarda i preconcetti che sia uomini che donne hanno al riguardo, derivanti nella stragrande maggioranza dalla carenza di comunicazione.

Ad esempio: è molto diffuso il preconcetto che una persona sia sempre e in ogni situazione consenziente. Il fatto che il partner accetti di fare una cosa, non significa che sia d’accordo!

Il problema di comunicazione in questo caso è sia da parte di chi subisce passivamente qualcosa che non condivide, sia da chi quel qualcosa lo dà per scontato, senza avere mai chiesto direttamente.

Per semplificare: se una donna accetta sempre un rapporto orale, non significa per forza che le piaccia!

Donne: imparate a dire no quando non vi piace!

Uomini: imparate a chiedere, prima di dare per scontato che possa piacere!

Un altro grande preconcetto che può rivelarsi estremamente pericoloso riguarda il credere che il sesso sia sempre sicuro.

Lei, pervasa dalla passione, penserà sicuramente che lui, così bello e così macho, sarà anche super sano (e quindi perché chiedergli sul più bello di indossare un preservativo?), mentre lui, totalmente rapito dall’eccitazione, penserà che se lei non lo chiede, è tutto a posto!

Risultato? Bene che vada un’infezione, alla peggio una gravidanza!

E veniamo a un altro must in fatto di preconcetti: dare per scontato che lei abbia avuto un orgasmo. Uno studio del 2018 ha rilevato che un quarto degli uomini ha sopravvalutato la frequenza con cui le loro mogli hanno raggiunto l’orgasmo.

Ora: di certo gli uomini avrebbero potuto mostrare un po’ più di attenzione, ma le donne? Perché non ammettere di non avere raggiunto l’orgasmo, o peggio fingere di averlo avuto?

E infine si arriva al grande misunderstanding: fare sesso, anche regolarmente, non implica necessariamente il volersi impegnare in una relazione. Perché non chiarirsi fin da subito, esprimendo le proprie intenzioni e i propri desideri? Insomma, c’è chi cerca un semplice trombamico e chi invece parte per la tangente e immagina già l’altare.

Il sesso, se qualcuno non lo avesse ancora capito, ha bisogno anche della comunicazione!