Fondamentali in caso di difficoltà intime e ottimi per rendere più divertenti e soddisfacenti i rapporti, i lubrificanti oggi si presentano come alleati preziosi per uomini e donne.

Qualunque sia la funzione, ovvero evitare spiacevoli e dolorosi attriti, aumentare l’intesa ma anche favorire erezione e orgasmi, il lubrificante non dovrebbe mai mancare.

Generalmente quelli più apprezzati sono a base di acqua, che oltre a non provocare danni ai preservativi o ai sextoys, non irritano, non bruciano e non macchiano lenzuola o biancheria.

Oltre a favorire una penetrazione vaginale o anale morbida e agevole, sono indicati anche per i rapporti orali o per la masturbazione.

Molto diffusi sono i lubrificanti a base di aloe vera, emollienti, lenitivi, non ungono e generalmente non profumano, ma ancor più sono quelli che contengono speciali sostanze ritardanti, in grado di prolungare l’erezione maschile e di rendere più coinvolgente il sesso.

Per le donne esistono invece le formule stimolanti, che agiscono direttamente sul clitoride per favorire orgasmi più intensi.

I consigli su come e quando utilizzare i lubrificanti si sprecano: ci si può sbizzarrire da soli, durante la masturbazione, riempiendosi le mani o mettendone un poco direttamente sul vibratore preferito, ma anche nei giochi di coppia, facendosi coinvolgere in massaggi molto hot e penetrazioni particolarmente profonde.

E per lui, per provare qualcosa di davvero intenso, inserite un po’ di lubrificante all’interno del preservativo: penetrare in queste condizioni sarà assolutamente super eccitante.

E per coloro convinti che alla fine sia sufficiente un po’ di saliva in ogni situazione, diciamo che indubbiamente male non fa, ma dopo aver provato un lubrificante capirete la differenza.