Anche le coppie più affiatate e dinamiche possono incappare in un calo di desiderio, dovuto a ragioni più disparate: i molti anni trascorsi insieme, lo stress del quotidiano, le distrazioni e, talvolta, la troppa vicinanza che porta all’abitudine.

Le coppie, affermano i sessuologi, necessitano di ritagliare del tempo per alimentare il fuoco, per rinnovarsi le promesse fatte e per riaccendere, qualora spenta, la passione.

Passare del tempo insieme, un tempo di qualità, è una delle tante soluzioni che possono aiutare i partner a rivivere le gioie del sesso, partendo da comportamenti molto classici ma fondamentali.

Ecco quindi che fare una passeggiata romantica insieme, senza le pressioni dei vari obblighi di gestione domestica, darsi appuntamento per una cena a lume di candela, come se fosse il primo appuntamento, o scriversi messaggi piccanti durante la giornata, mentre si è al lavoro e quindi distanti, sono tutte situazioni che possono alimentare di nuovo la passione e la gioia di fare di nuovo sesso.

Molto spesso le coppie sono legate da routine quotidiane che a lungo andare uccidono la sorpresa, alimentano l’abitudine, ma soprattutto eliminano la libido.

Un noto sessuologo americano ad esempio afferma che ballare insieme è scientificamente provato che rafforzi il legame con il partner e solletichi l’immaginazione, a beneficio del desiderio.

Una vera e propria sferzata di libido può derivare dal prenotare una camera d’albergo per fare quella che a tutti gli effetti è una fuga dal quotidiano, dando libero sfogo agli istinti e godendo dell’atmosfera di trasgressione che inevitabilmente si crea.

Pare quindi che il vero segreto sia, per recuperare il sesso perduto, rompere la quotidianità in maniera decisa, quindi sì alle gite in campagna, agli appuntamenti a sorpresa, alla lingerie d’effetto, agli inaspettati sex toys da estrarre da sotto al cuscino al momento giusto, lasciando spazio alla fantasia e soprattutto liberandosi dai pensieri e dagli impegni.

E come affermano molti terapisti della coppia, la fantasia alimenta la fantasia e, come le ciliegie, una tira l’altra!