Pillole magiche, pomate straordinarie, chi più ne ha, più ne metta nel variegato panorama dei rimedi
contro impotenza e calo della libido.
Eppure, come spesso accade, la soluzione si nasconde dietro alla semplicità e a soluzioni così agevoli come bere una tazza fumante di tè.
Ma che sia quello giusto, intendiamoci!
Esistono infatti erbe usate da migliaia di anni in grado di migliorare il desiderio sessuale, le performance e di promuovere nel contempo una buona carica energetica. Sarebbero cinque i migliori tè al mondo capaci di dare una sferzata di vigore alla vita sessuale e in cima alla classifica troviamo il popolare ginseng coreano.
Questa erba, dalle molteplici applicazioni nella medicina tradizionale cinese, è da sempre un ottimo rimedio per trattare la disfunzione erettile e per apportare profondi benefici all’organismo in generale. Il tè al ginseng coreano innanzitutto aumenta la resistenza, sia nello sport che tra le lenzuola, e ha il peculiare vantaggio di stimolare il desiderio sessuale maschile; utilizzato da secoli per trattare l’impotenza, il ginseng coreano si è rivelato in grado di facilitare le erezioni e di aumentare la produzione spermatica. I ginsenoidi contenuti nella radice della pianta alleviano lo stress mentale, contribuendo così ad allontanare gli sbalzi di umore e la stanchezza, nemici del buon sesso. Il ginseng coreano stimola anche la risposta immunitaria e allevia la fatica, rafforzando il sistema nervoso.
Ashwagandha è invece il nome di un’erba che aiuta il corpo a ritrovare il proprio equilibrio ormonale e recenti studi ne hanno evidenziato il potere di migliorare capacità cognitive, ridurre l’ansia, combattere l’affaticamento cronico e soprattutto di recuperare un sano desiderio sessuale, aumentando la produzione di testosterone.
Un tè a base di Ashwagandha è quello che ci vuole per riprendere in mano le redini della propria vita in particolari momenti di stress, riattivando così anche il piacere per il sesso. Tra le piante preferite utilizzate per preparare un tè pro libido, c’è l’erba di capra cornuta, un vegetale che grazie al contenuto di icarina, un composto flavonoide naturale, risulta un vero e proprio afrodisiaco in grado di risvegliare la libido negli uomini. L’erba di capra cornuta, nome volgare per Epimedium sagittatum, è un’erba infestante che risolve le disfunzioni erettili, i disturbi della menopausa e l’impotenza; la medicina tradizionale cinese ne fa largo uso per coadiuvare le capacità riproduttive in modo naturale e privo di effetti collaterali. Insieme all’Ashwagandha, è al centro di numerosi studi scientifici anche la radice di Maca, coltivata sulle montagne peruviane e nota per i suoi straordinari effetti benefici sulla libido sia maschile che femminile.
Infine la Damiana, utilizzata da secoli in Messico come tradizionale rimedio maya contro l’impotenza e il calo del desiderio, produce un piacevole stato di euforia e una sensazione di benessere diffusa; stimolando naturalmente il flusso di sangue nel basso addome, migliora la funzionalità sessuale sia maschile che femminile, aumenta l’orgasmo, elimina la frigidità e riduce in generale l’ansia.
Insomma, una buona tazza di tè e via sotto alle lenzuola!