Un uomo che rifiuta il sesso? Ebbene sì, può succedere e vediamo perché.

In una relazione generalmente il tempo della passione sfrenata, quello per intenderci che non vi lascia tregua dal provare una costante eccitazione, lascia il passo a un ritmo più tranquillo, dove è importante tenere vivo il momento del sesso con un po’ di fantasia e impegno.

Succede, e non raramente, che da una velocità di 200 all’ora si passi a essere fermi, immobili, a darsi il bacio della buona notte e del buongiorno e a rigettare qualsiasi pensiero di natura sessuale.

Il classico mal di testa inventato da mogli annoiate e prive di stimoli, oggi più che mai è appannaggio, udite udite, dell’uomo che, per motivi diversi, si trova ad avere perso completamente o quasi la libido.

I motivi possono essere davvero diversi: una vita lavorativa troppo travolgente e affaticante che ruba tutte le energie, (alcuni scienziati ritengono che molti uomini possano sublimare l’eccitazione sessuale con la passione per la carriera), bassi livelli di testosterone (che per inciso con l’età diminuiscono dallo 0,4 al 2% annuo dopo i 30 anni) che portano a umore più depresso e a disfunzione erettile, e infine, benché poco se ne parli, l’andropausa, ovvero la menopausa maschile.

In questo ultimo caso non solo subentra un calo del testosterone e quindi della libido, ma diminuisce la massa muscolare e l’energia di un tempo, che viene concentrata su priorità ritenute più importanti, ad esempio il lavoro, un hobby della domenica o guardare il proprio programma preferito alla tv.

Caso estremo della mancanza di libido di un uomo nei confronti della propria partner, è infine la dipendenza dalla pornografia; secondo alcuni studi la riduzione di interazione e di intimità con l’altro sesso, porta a sperimentare livelli più bassi di soddisfazione nei rapporti fisici, a vantaggio della sola masturbazione dove la libido deriva appunto dal guardare materiale pronografico.

Quando un uomo però rifiuta di fare sesso, non sempre è per colpa sua: e se fosse la sua donna ad aver perso completamente di iniziativa e attrattiva?

Molte partner esigono sesso dal propio compagno senza rendersi conto di essere diventate algide, poco partecipative, per nulla attraenti e sexy, ma soprattutto sbrigative, quasi come se il rapporto sessuale fosse diventato il “dovere” del sabato sera (decisamente poco eccitante!).

La mancanza di spontaneità fa più danni di una schiera di amanti: questo è un dato di fatto.

Sia uomini che donne hanno bisogno di sentirsi desiderati, cercati, toccati e quindi, come spesso accade, la soluzione è molto più semplice di quanto non si possa pensare!