Talvolta il percorso che conduce una donna a un grande e soddisfacente orgasmo, è costellato da ostacoli e difficoltà in grado di pregiudicarne l’arrivo, lasciandola così spesso a bocca asciutta.

Una brutta giornata lavorativa, stress, stanchezza e preoccupazioni sono gli elementi più comuni che causano un abbassamento della libido e pur con tutto l’impegno che ci si possa mettere, raggiungere il culmine del piacere tra liste della spesa, agenda del capo o crampi alle gambe diventa una vera e propria impresa.

Ma dove finisce, in quei tragici momenti, la donna sensuale e appassionata che non aspetta altro di infilarsi sotto alle lenzuola e non per dormire?

Sembra scomparsa, ma non è così, è solo addormentata; l’importante quindi, oltre a prendere coscienza che non si è diventate improvvisamente frigide, è di trovare i mezzi per risvegliare quella Biancaneve hot diventata ormai un ricordo sbiadito.

Gli olii essenziali sono uno di quegli strumenti tanto sottovalutati quanto efficaci; le persone li hanno utilizzati per secoli per aumentare la sensualità e la libido, quindi perché non provarci?

L’antico Egitto, per fare un esempio, è il classico esempio di quanto fosse comune per le donne utilizzare fragranze e olii per incrementare il godimento.

Nel corso del tempo sono emerse particolari fragranze che sono per la donna come l’erba gatta per il micio; benché la risposta di una donna sia soggettiva e molto individuale, certe fragranze sono dalla maggioranza ritenute assolutamente sexy.

Parliamo di ylang ylang, rosa, geranio, gelsomino ma anche sandalo, cannella, agrumi, bergamotto, estratti di cacao e vaniglia.

Ma come utilizzarli?

Nel modo più semplice possibile, indossandoli come faceva Marylin Monroe con il suo Chanel numero 5 o, addirittura, inserendo nei preliminari un massaggio con abbondante olio essenziale in modo da risultare non solo più eccitate, ma anche più morbide e sensuali.

Gli oli essenziali riducono lo stress, innalzano l’umore e favoriscono un aumento dell’energia sessuale e il loro utilizzo potrebbe diventare, come per le antiche donne egiziane, un rito sensualissimo da ripetere anche ogni sera.

Un unico consiglio: scegliete sempre olii essenziali di qualità e cambiate spesso fragranza per sperimentare nuove sensazioni!