Nel ventunesimo secolo esistono ancora parecchi dubbi e false credenze riguardo al sesso, un fenomeno che non solo porta a una serie di complicazioni nelle relazioni, ma che incoraggia comportamenti talvolta nocivi.

Parliamo di leggende metropolitane, mancata conoscenza del proprio corpo e, spesso, di ignoranza circa l’igiene basilare che sarebbe doveroso rispettare.

Ad esempio molte donne ignorano che, dopo un rapporto sessuale, è bene fare pipì; per quanto bizzarra possa sembrare la cosa, non andare in bagno dopo un rapporto potrebbe causare infezioni anche dolorose, come la famigerata cistite.

Insomma, se una donna dopo un amplesso corre in bagno, cari uomini, non è per scaricarvi con una scusa, ma semplicemente è per evitare di dover ricorrere alle cure di un medico.

E poi, diciamolo, l’igiene viene prima di tutto.

E a questo ultimo proposito, è bene sapere che l’utilizzo di preservativi profumati, benché divertente e piacevole, non è un buon modo per cancellare odori meno piacevoli, eliminabili semplicemente con una sana, e quotidiana, igiene intima.

A proposito di preservativi: la credenza che indossarne due a ogni rapporto aumenti la contraccezione o la protezione a malattie, è una metodologia che probabilmente raggiunge l’obiettivo, ma che sicuramente non aiuta la penetrazione!

Quanto al fatto che il preservativo possa essere indossato così velocemente, non è sempre così, anzi quasi mai; occorre un po’ di pazienza e di fantasia nel rendere l’attesa ancora più eccitante.

E giungiamo a una situazione piuttosto comune e causa di enormi imbarazzi: le scoregge vaginali.

Ebbene sì, può succedere, durante un focoso amplesso, che l’aria pompata in vagina a un certo punto fuoriesca con imbarazzante rumore.

Sono eventi del tutto naturali, accadono anche per i rapporti anali, e l’unico modo di affrontarli senza cadere in una profonda vergogna, è… riderci sopra!

Talvolta le scoregge si manifestano anche quando due petti, dei quali uno dotato di abbondanti seni, si strusciano: anche in questo caso rideteci sopra, state facendo sesso e tutto è consentito!

Gli uomini sono sempre arrapati: ma chi l’ha detto? Gli uomini, contrariamente alla credenza popolare, non sono sempre pronti a fare sesso, diversamente dalle donne che, secondo le statistiche, sembrano più reattive.

Inoltre, molto comune, è l’idea che cambiare spesso posizione durante l’amplesso renda questo qualcosa di straordinario: non state girando un porno, non siete obbligati a cambi di scena continui, pertanto godetevi il momento nel modo più naturale, e istintivo, possibile.

Le misure: tasto dolente!

Quante volte si è parlato di un pene troppo grande o troppo piccolo, di una vagina troppo stretta o di dimensioni esagerate? I genitali sono tutti diversi, in dimensioni e forme, occorre solo tanta pratica, creatività e, nel caso, di un buon lubrificante.

E può mancare l’argomento orgasmo?

Le donne non necessariamente hanno un orgasmo a ogni rapporto sessuale e in questo caso non necessariamente ne rimangono deluse; il sesso è da godere in ogni caso e non occorre farsi prendere dal panico.

E per concludere, il tempo.

Anche se probabilmente si desidera che un rapporto non duri solo 1 minuto e che il tantra abbia i suoi benefici, il sesso maratona non piace a nessuno o quasi! Meglio la qualità della quantità!