Una esperta di salute sessuale inglese ha recentemente affermato che le persone sessualmente attive si ammalano meno rispetto alle altre.

Vero o falso?

Da tempo gli scienziati asseriscono che le persone che hanno frequentemente rapporti sessuali hanno un sistema immunitario molto efficace, in grado di proteggere da germi, virus e infezioni, incluso un banale raffreddore.

Una vita sessuale particolarmente vivace inoltre, afferma Lauren Streicher della Northwestern University’s Feinberg School of Medicine di Chicago, incrementa la libido e migliora il sesso in generale; nello specifico le donne presentano un aumento della lubrificazione e dell’elasticità vaginale, per effetto di un aumento del flusso sanguigno.

Insomma, fare all’amore fa bene all’amore. E non solo.

Il buon sesso è un eccezionale allenamento per i muscoli del pavimento pelvico, che si rinforzano a ogni orgasmo per effetto delle contrazioni, e un pavimento pelvico ben allenato è fondamentale per evitare l’incontinenza che, ad un certo punto della vita, interessa il 30% delle donne di tutto il mondo.

Le ricerche suggeriscono inoltre una correlazione tra l’abbassamento della pressione sanguigna e il sesso; in particolare uno studio recente ha rilevato che il rapporto sessuale, non la masturbazione, abbassa la pressione sanguigna sistolica.

Il sesso, come affermano in molti, è una forma di esercizio fisico e psicologico eccezionale, in grado di far consumare 5 calorie al minuto, aumentare la frequenza cardiaca e coinvolgere molti più muscoli di quanto non si possa pensare.

Nel sesso, come nello sport, la costanza massimizza performance e benefici!

Oltre a essere un eccellente modo per aumentare la frequenza cardiaca, il sesso aiuta a mantenere un sano equilibrio nei livelli di estrogeni e di testosterone, gli ormoni che, quando scarseggiano, provocano osteoporosi, disturbi cardiaci, calo della libido e problemi di erezione.

Molti studi hanno dimostrato che gli uomini che fanno sesso almeno due volte alla settimana, hanno la metà delle probabilità di morire di malattie cardiache rispetto agli uomini che fanno sesso di rado.

Quello che molti non sanno, è inoltre che un orgasmo è meglio di un antidolorifico, grazie al rilascio di un ormone che aumenta la soglia del dolore.

La State University del New Jersey ha scoperto che la stimolazione vaginale blocca il dolore cronico alla schiena e alle gambe, oltre a ridurre i crampi mestruali, i dolori derivanti da artrosi e, in alcuni casi, anche il mal di testa.

Infine, oltre a ridurre notevolmente il rischio di sviluppare il cancro della prostata, il sesso favorisce il buon sonno e riduce notevolmente lo stress.

La morale? Fate più sesso e fatelo bene!