C’è un gran parlare intorno a queste super sventole super disponibili e soprattutto, a detta di chi le
ha già provate, assolutamente gratificanti.
Le bambole gonfiabili hanno lasciato il posto alle colleghe robot, di aspetto e prestazioni notevoli,
in grado di simulare orgasmi, sussurrare dolci o sconce paroline e di assecondare ogni desiderio
senza battere, è il caso di dirlo, nemmeno ciglio.
Il fenomeno è ancora troppo recente per poter trarre conclusioni e il panorama delle reazioni è
ancora troppo variegato per poter emettere un giudizio; se da un lato infatti esistono mogli e
fidanzate ben felici di essere tradite da un robot anziché da una donna in carne e ossa, vi sono di
contro compagne di letto e di vita che si ritengono offese dalla scelta, non considerando un aspetto
fondamentale della new entry: l’altra faccia della medaglia!
Secondo infatti un matematica statunitense donna, la dott.ssa Cathy O’Neil, dovrebbero essere gli
uomini a preoccuparsi della crescita vertiginosa dell’industria dei surrogati del sesso, dal momento
che, seppure ancora in sordina, stanno arrivando super macho, super disponibili e, soprattutto,
sempre pronti robot del sesso uomini!
A dispetto di quanto si sia ipotizzato fino ad oggi, e cioè che a trarre i maggiori vantaggi dalla
presenza di costose escort robotiche siano gli uomini, in realtà pare che, secondo studi sofisticati,
saranno le donne a far impennare il mercato.
Del resto, a ben pensare, cosa tormenta il gentil sesso se non le cattive, e spesso deludenti,
performance maschili?
Con l’industria robotica, afferma la O’Neil, c’è spazio per i desideri e i pensieri impuri di tutti e i
robot di certo non discriminano come fanno gli esseri umani.
Insomma, il futuro paventato è quello di una vera e propria rivoluzione sessuale al femminile dove
le donne, estremamente esigenti e desiderose di essere viziate, chiudano per sempre la porta ai
simili di sesso maschile per mettersi tra le lenzuola l’ultimo modello di sex Boy, programmato per
capire l’anatomia femminile e pronto in qualsiasi momento si decida di pigiare il tasto on!