Magari lo fate senza saperlo!

Siccome la vaniglia è uno dei sapori più normali in circolazione nelle gelaterie, quando si parla di sesso vaniglia, ci si riferisce a un modo di essere intimi… molto normale!

Chi fa sesso vaniglia non si limita ovviamente alla posizione del missionario, ma sicuramente non si spinge a esplorare nuovi piaceri, e preferisce rimanere in una zona di comfort.

Se questo modo di vivere la sessualità è condiviso, nessun problema, ma se uno dei due desidera provare cose nuove ed espandere i propri orizzonti sessuali, cosa deve fare?

A volte il partner ha bisogno di essere dolcemente accompagnato a fare nuove esperienze, senza pressioni e facendo molta attenzione a quelli che sono i suoi gusti.

La comunicazione è fondamentale: cosa ti piace? Cosa invece ti spaventa? E invece da cosa sei attratt* pur avendone timore?

Iniziate incorporando piccole cose, dettagli, siate entrambi disponibili a dare e non solo a ricevere e soprattutto impegnatevi a imparare a chiedere ciò che desiderate, senza vergogna o tabù.

Potreste addirittura scoprire che al di fuori del sesso vaniglia c’è tutto un mondo da scoprire che vi eccita e che vi piace: buttatevi con garbo, non ve ne pentirete!

I gusti sono tantissimi…