Il più efficace rimedio naturale contro ogni male? Il sesso!

 

Gratuito, naturale, privo di effetti collaterali e dispensatore di buon umore e salute è lui, il sesso, in grado di dare benefici a 360 gradi.

Innanzitutto praticare sesso riduce lo stress, così come affermato da uno studio pubblicato sulla rivista Biological Perspective che ha sottoposto a quiz di matematica due gruppi di persone, uno di questi con la peculiarità di aver avuto un rapporto sessuale prima dei test.

Indovinate? È stato proprio l’ultimo gruppo ad ottenere i punteggi più elevati, confermando che l’attività sessuale, riducendo la pressione sanguigna e i livelli di stress, predispone a una lucidità maggiore e a migliori performance fisiche e intellettive.

I ricercatori dell’Università di Gottingen in Germania hanno invece condotto un’indagine più complessa, arrivando a scoprire che gli individui che non praticano regolarmente sesso o che hanno un’attività sessuale scadente, tendono a riversare frustrazioni e energie sul lavoro, entrando in un circolo vizioso per il quale più si lavora, più si accumula stress e meno si fa all’amore.

Il sesso è inoltre un caro amico del cuore, in tutti i sensi ma principalmente a livello fisico: lo studio pubblicato da Journal of Epidemiology and Community Health ha riscontrato che il sesso di fatto riduce significativamente il rischio per un uomo di avere un attacco cardiaco.

Ma il sesso fa ben di più, accresce il livello di autostima in un meccanismo circolare: le persone che fanno sesso soddisfacente stanno bene con sé stesse e le persone fanno sesso per sentirsi bene con il proprio corpo.

L’attività sessuale soddisfacente porta a livelli di autostima così elevati da far provare all’individuo sensazioni di onnipotenza, di altruismo e di allegria contagiosa.

Ma quello che in pochi sanno è che il sesso allevia il dolore poiché durante l’eccitazione e l’orgasmo, l’ipotalamo nel cervello rilascia l’ossitocina, ormone del benessere.

Gli scienziati della Rutgers University del New Jersey hanno scoperto che questa ondata di ossitocina aiuta effettivamente le donne a sentire meno dolore soprattutto durante le mestruazioni e riduce della metà la percezione del dolore negli uomini.

Secondo diverse ricerche, gli uomini sopra i 50 anni che praticano regolarmente un’attività sessuale soddisfacente hanno meno probabilità di contrarre un cancro alla prostata, oltre a migliorare significativamente per tutti la qualità dello sperma.

Ovviamente, detto questo, non bisogna dimenticare di praticare sesso sicuro!

#ConteMascetti

www.superminkia.it