Prima o poi capita in tutte le relazioni di passare periodi più o meno lunghi in cui uno dei due partner ha un calo di desiderio preoccupante.

In realtà gli esperti rassicurano sul fatto che le oscillazioni di libido sono fisiologiche, soprattutto quando intervengono fattori di stress elevato, eventi sgradevoli, malattie o cambiamenti fisici dovuti all’età.

Ma quali sono i consigli per chi scoppia di desiderio e non è ricambiato?

Per prima cosa, sebbene possa sembrare molto frustrante, è bene non fare pressioni sul proprio partner, facendo leva su sensi di colpa che potrebbero peggiorare la situazione.

Questo ovviamente non significa che si debba abbandonare del tutto l’idea del sesso, ma è possibile tentare alcuni escamotage per cercare di riportare l’appetito sessuale nella coppia.

Tenere il broncio o rifiutare un improvviso slancio del partner inadempiente ai doveri coniugali è sbagliatissimo: a meno che non si tratti di una motivazione personale, il rifiuto fa male a entrambi, occorrerebbe invece incoraggiare i momenti belli, mostrando apprezzamento e gratitudine.

Insomma, bisogna seguire il concetto che una ciliegia tira l’altra e se al vostro partner improvvisamente parte la voglia, accoglietela a braccia aperte, potrebbe essere l’inizio di un nuovo capitolo di passione della vostra coppia.

Per ovviare agli impulsi sessuali non soddisfatti, anziché prendersela con la propria metà, è bene ricorrere alla masturbazione, che distoglie dal problema, rilassa e fa bene all’umore.

L’impegno a studiare nuove situazioni intriganti affinché il partner torni a fare l’amore con voi con sano desiderio è un altro semplice ma fondamentale segreto: e se si fosse solo annoiato?

La sperimentazione a due è sempre eccitante e può partire da un massaggio, una conversazione che diventa hot o anche da una risata.

La serata sul divano davanti alla tv potrebbe trasformarsi in un’occasione per andare a solleticare i sensi addormentati, con qualche coccola che diventa sempre più ardita, fino ad arrivare al piacere vero e proprio.

Arrabbiarsi non serve, lavorate di ingegno e fantasia!